Informativa sulla tutela dei dati personali per i candidati

Normative di riferimento:                                                

-D.lgs. n. 196 del 30 Giugno 2003, modificato dal D.lgs. n. 101 del 10 agosto 2018, Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito il “Codice privacy”);

-Regolamento UE n. 679 del 27 Aprile 2016relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione dei dati personali (di seguito il“Regolamento privacy”)

***

Desideriamo informarLa che, a seguito dell’invio del Suo curriculum vitae, al fine di verificare la possibilità di trasformare la Sua candidatura in un rapporto di lavoro o assimilato, la scrivente raccoglie e tratta dati personali Suoi (quale “Interessato”) ed eventualmente dati personali dei Suoi familiari, che saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali.

Il Regolamento privacy definisce all’art. 4 il dato personale: “qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile; si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale”.

Il Regolamento privacy definisce all’art. 9 le “categorie particolari di dati”, cioè quelli che rivelano ad esempio l’origine razziale o etnica, l’adesione ad un partito politico o la titolarità di cariche pubbliche elettive, convinzioni religiose o filosofiche, l’appartenenza ad un sindacato, dati relativi alla vita o l’orientamento sessuale, ovvero dati idonei a rilevare ad esempio uno stato generale di salute (assenze per malattia, maternità, infortunio o l’avviamento obbligatorio) idoneità o meno a determinate mansioni.

Per trattamento dei dati personali (art. 4 Regolamento Privacy) s’intende il compimento di “qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione”.

Titolare, Responsabili del trattamento dei dati e Responsabile della Protezione dei Dati.

Il Titolare del trattamento dei dati personali è Fondazione Aurora (di seguito il “Titolare” o la “Fondazione”),con sede legale in Roma (00187), Via Margutta n. 1/A, codice fiscale 97925840585,telefono ‎+39 06 9444 6012, email info@fondazioneaurora.org.

L’elenco aggiornato dei Responsabili del trattamento, ove designati, può essere fornito su richiesta dell’Interessato.

Nel caso in cui venga nominato un Responsabile della Protezione dei Dati (ai sensi dell’art. 37 del Regolamento privacy), i dati identificativi dello stesso saranno resi noti mediante pubblicazione dei medesimi, integrando la presente informativa.

Finalità e modalità del trattamento. 

I Suoi dati personali sono da Lei direttamente conferiti mediante registrazione nell’apposita piattaforma di recruiting al fine di consentirLe la creazione del Suo profilo professionale e di trasmettere il Suo curriculum vitae in via spontanea o allo scopo di candidarsi a specifiche ricerche in corso.

I Suoi dati personali, inoltre, sono trattati al fine di valutare la Sua candidatura, di contattarLa per un eventuale colloquio di natura professionale e di svolgere ogni ulteriore attività necessaria al compimento delle operazioni di selezione finalizzate all’eventuale assunzione o all’eventuale rapporto di collaborazione con la Fondazione, nel rispetto del principio di parità fra i candidati e le candidate che impone il divieto di discriminazione tra i due sessi ai sensi del D.Lgs. n.198, 11 aprile 2006 (Codice delle Pari Opportunità tra uomo e donna), come modificato con il D.Lgs. n.5, 25 gennaio 2010e della legge n. 183, 4 novembre 2010.

In tal caso, il Titolare tratterà i Suoi dati personali al fine di dare esecuzione alle misure precontrattuali adottate su Sua richiesta e finalizzate all’eventuale instaurazione di un rapporto di lavoro o di collaborazione con la scrivente; non è pertanto necessario il Suo consenso.

Si precisa che la Fondazione non richiede, nei campi di registrazione e di creazione del profilo professionale, il conferimento dei dati personali riconducibili alle categorie particolari di dati di cui all’art. 9 del Regolamento UE; pertanto, in caso di eventuale indicazione, nel Suo curriculum vitae, di tali dati personali, La informiamo che dovremo procederemo all’eliminazione del Suo curriculum vitae.

Il trattamento di tali dati personali avviene nel rispetto delle modalità e dei limiti definiti dalla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali.

Si ricorda che il consenso al trattamento dei dati personali può essere, in qualunque momento, revocato; la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento svolto anteriormente a tale momento.

In relazione a detta finalità, il trattamento dei dati personali avviene da parte di soggetti specificamente designati ed istruiti al trattamento ai sensi dell’art. 2-quaterdecies del Codice privacy e dell’art. 29 del Regolamento privacy, nonché anche mediante soggetti esterni (per esempio, società di selezione del personale, consulenti esterni per l’elaborazione dei dati retributivi e contributivi, ecc.), i quali possono assumere la qualifica di autonomi Titolari del trattamento oppure essere designati per iscritto Responsabili del trattamento; in ogni caso, il trattamento verrà effettuato mediante strumenti manuali, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità e comunque in modo da garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati personali e nel pieno e più assoluto rispetto della normativa vigente in materia.

I Suoi dati verranno conservati dal Titolare per il periodo di tempo strettamente necessario in relazione alla finalità sopra espressa e, in ogni caso,per un tempo non superiore a 12 mesidalla loro raccolta,salva la necessità di conservazione per un periodo più lungo in osservanza della normativa, anche contabile, vigente.

I Suoi dati verranno trattati in Italia, all’interno o all’esterno della UE.

Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati, conseguenze di un eventuale rifiuto e base giuridica del trattamento.

Con riferimento alle sopra descritte finalità, il conferimento dei dati personali è obbligatorio, in quanto in sua assenza non si potrebbe verificare la possibilità di porre in essere un rapporto di lavoro o assimilato con l’Interessato. La base giuridica del trattamento è, pertanto, la verifica della possibilità di porre in essere un rapporto di lavoro di cui l’Interessato è parte e su richiesta dello stesso (ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. b) del Regolamento privacy).

A chi e in che ambito possiamo trasmettere i dati personali dell’Interessato.

In relazione alle finalità del trattamento sopra indicate, e nei limiti strettamente pertinenti alle medesime, i Suoi dati personali saranno o potranno essere comunicati in Italia, all’interno o all’esterno della UE:

(i) a tutti i soggetti a qualsiasi titolo coinvolti nell’attività di recruting finalizzata alla stipula di un rapporto di lavoro,nominati ed istruiti per iscritto a norma di legge dal Titolare secondo le modalità previste dai mansionari aziendali;

(ii) agli eventuali consulenti esterni chiamati a svolgere la predetta attività, se non designati per iscritto Responsabili del trattamento.

I soggetti sopra indicati, ai quali i Suoi dati personali saranno o potranno essere comunicati (in quanto non designati per iscritto Responsabili del trattamento), tratteranno i dati personali in qualità di Titolari del trattamento ai sensi della normativa vigente, in piena autonomia, essendo estranei al trattamento eseguito dal Titolare. Un elenco dettagliato e costantemente aggiornato di questi soggetti, con l’indicazione della rispettive sedi, è sempre disponibile presso la sede del Titolare.

I Suoi dati personali non saranno oggetto di diffusione.

Qualora ciò fosse necessario ai fini del trattamento, i Suoi dati personali potranno essere trasferiti verso paesi appartenenti alla UE e/o verso paesi non appartenenti alla UE, nel pieno rispetto di quanto previsto dal Regolamento privacy, dai provvedimenti e dalle decisioni del garante privacy in materia, nonché dalla normativa comunitaria.

In particolare, la Fondazione si impegna a rispettare le disposizioni previste, rispettivamente, dalle decisioni 2001/497/CE, 2004/915/CE e 2010/87/EU (a seconda del caso di specie), le quali impongono la sottoscrizione di cd. “clausole contrattuali tipo” tra i soggetti giuridici coinvolti nel trattamento di dati extra UE.

I diritti dell’Interessato.

Gli artt. 15 e segg. del Regolamento privacy conferiscono all’Interessato il diritto di ottenere, nelle modalità e nei limiti stabiliti dall’art. 2-undecies del Codice privacy e dall’art. 12 del Regolamento privacy:

  • la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
  • l’indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare;
  • l’aggiornamento, rettifica, integrazione, cancellazione, trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge – compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono raccolti o successivamente trattati –, l’attestazione che tali operazioni sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L’Interessato ha inoltre il diritto:

  • di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
  • di opporsi, in tutto o in parte al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale;
  • di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali nei casi previsti dal Regolamento privacy, rivolgendosi direttamente al Garante per la protezione dei dati personali. Sito web gpdp.itwww.garanteprivacy.it   E-mail:  garante@gpdp.it Fax: (+39) 06.69677.3785 Centralino telefonico: (+39) 06.69677.1
  • alla portabilità dei dati personali nei limiti di cui all’art. 20 del Regolamento privacy.

Per conoscere l’elenco dettagliato e costantemente aggiornato dei soggetti cui i dati personali dell’Interessato possono essere comunicati e per esercitare i diritti di cui agli artt. 15 e segg. del Regolamento privacy, il medesimo può rivolgersi alla Fondazione, in qualità di Titolare del trattamento.

Misure di sicurezza

Ogni trattamento avviene mediante l’adozione di misure tecniche ed organizzative idonee per garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio nel rispetto delle modalità di cui agli artt. 5 e segg. e 32 e segg. del Regolamento, oltre che dei relativi provvedimenti del Garante Privacy.

In merito, si conferma, tra l’altro, l’adozione di opportune misure di sicurezzavolte ad impedire accessi non autorizzati, furto, divulgazione, modifica o distruzione non autorizzata dei dati dell’Interessato.

Durata del trattamento 

In conformità all’art. 5 lett. e) del Regolamento i dati personali oggetto di trattamento verranno conservati per il tempo strettamente necessario in relazione alle finalità di cui sopra e, in ogni caso, per un periodo non superiore a 12 mesi.